08/08/17

Complotti Svelati


Quando ci si azzarda ad interloquire con un essere umano dell’artificiosità del clima, dei tanti metodi di attacco all’umanità in corso, oppure della gestione occulta di politica e finanza, ci si sente irridere ed etichettare come complottisti.

Tralasciando l’errore di attribuzione (il complottista infatti è colui che ordisce il complotto, non chi lo svela) si dovrebbe ricordare loro come l’impero romano esordì con un complotto e l’uccisione dell’imperatore, che John Fitzgerald Kennedy (presidente statunitense) in un suo celebre discorso metteva in guardia la nazione dall’esistenza di uno stato ombra parallelo, potente e ben ramificato, in grado di gestire le sorti dello stato palese.


Tornando in Italia, occorre ricordare come proprio questo recinto giudiziario entro cui sopravviviamo, sia stato creato grazie ad un complotto ordito dai frammassoni/arcontici britannici e dai loro lacché con in testa il celebre mercenario Giuseppe Garibaldi.

Potremmo segnalare infine i complotti per la nascita dello stato nazista ed i tanti colpi di stato eseguiti e portati a compimento da complottisti in piena regola, che operano cioè in clandestinità, creando gruppi di influenza occulti come accade oggi per le varie conventicole sataniste/massoniche tipo Bilderberg, Trilateral, Club of Rome, e le superlogge massoniche transoceaniche, così come narratoci da Giole Magaldi e tanti altri scaltri ed acuti ricercatori.


Ciò premesso, parlare del complotto del clima mi sembra un dovere. Le elite stanno controllando il clima da oltre vent’anni e lo stanno utilizzando come arma di sterminio di massa contro l’umanità. Siccità ed alluvioni sono il risultato di questa guerra occulta e vigliacca di cui la popolazione mondiale purtroppo non si è resa ancora conto. La paura degli assassini è quella di vederci consapevoli, accorti, compatti e coesi nel denunciare le offese. Quel giorno verrà, ai tanti che deridono i complottasti infatti si aggiungono ogni giorno essere umani intelligenti e preparati che partecipano in modo esponenziale alla rinascita del pensiero umano. Nonostante tutto e tutti.


Nelle foto, le scie chimiche emesse da navi: quando occorre un aerosol a bassa quota, ecco intervenire le navi dei veleni. Le irrorazioni (aeree e navali) bloccano le perturbazioni naturali provenienti dall’oceano pacifico che interesserebbero naturalmente la California, annichilita invece da un’innaturale siccità, proprio come l’Italia ed il Portogallo.

Nessun commento:

Posta un commento

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG