03/02/16

Leggendo la Bibbia

 
Ha ragione Mauro Biglino nell’esortare alla lettura diretta della Bibbia! Dalla lettura del libro dei libri infatti emergono prepotenti le rovinose vessazioni del cosiddetto dio biblico, i suoi improbabili desiderata fatti di olocausti inebrianti e regolette nevrotizzanti da inculcare forzosamente ai suoi sacerdoti/schiavi ed al popolo eletto tutto.
Mauro Biglino non è il primo ad accorgersi dell’infamità dell’agire del dio biblico. Ben prima di lui furono gli gnostici che ne identificarono l’essenza con quella malevola degli arconti. A seguire ricordiamo l’ex teologo gesuita Salvador Freixedo ed il sumerologo Zecharia Sitchin.
Non possiamo però dimenticare le elite della chiesa cattolica romana che hanno tentato di impedire per secoli la lettura diretta della Bibbia in modo che nessuno si accorgesse di questa cupa e tragica interpretazione necessaria. L’imbarazzante contenuto biblico infatti è stato da sempre coperto dall’edulcorata interpretazione dei vangeli in stile catechistico/zeffirelliano/disneyano.
La lettura diretta della Bibbia rivela poi situazioni familiari disperate e sgangherate, faide indecenti, sacrifici umani ed animali e guerre sanguinose combattute per nome di quell’oscuro personaggio dal quale poi si poteva sfuggire volendolo! Fin dove arriva il masochismo umano?
 
 
Le azioni del dio biblico sono state perpetuate nei secoli a seguire dai potenti per diritto di nascita ed oggi da quella mostruosa entità divoratrice che è lo stato ed il soprastato. I diritti di sangue comunque continuano ad essere scrupolosamente osservati, sotto le mentite spoglie di un’apparente eguaglianza.
Spesso, le origini dinastiche (genetiche) di presidenti, dirigenti e direttori vari infatti destano meraviglia e stupore se scandagliate con attenzione …
Quale era l’aspetto fisico del dio biblico? Quale il suo vero nome? Quale la sua vera mission terrena? Domande che possiamo e dobbiamo porci (leggendo la Bibbia) per comprendere il nostro torbido presente ed il nostro travagliato futuro. Questa genìa non è infatti mai tramontata ma ha solo cambiato d'abito ...
 

8 commenti:

  1. Prima delle vacanze di Natale ho assistito, come ogni anno, ai tradizionali canti festivi del coro della scuola di mia figlia. Normalmente queste celebrazioni si tengono in chiese anglicane, ma quest’anno ci e’ toccata, in omaggio al principio di rotazione, la chiesa cattolica.
    C’e’ stata una breve messa, nel corso della quale mi sono sbigottita del contenuto delle letture provenienti dalla Bibbia. La prima era un brano che parlava di re Davide che, avendo adocchiato Betsabea che impastava il pane in una casa vicina al suo palazzo, la concupisce e decide di mandare il di lei marito al fronte perche’ muoia. Cosa che puntualmente avviene, dopo che l’adulterio e’ stato consumato.
    La seconda lettura, un salmo, conteneva non ricordo che versetti biblici che affermavano come ogni uomo sia una creatura schifosa e detestabile, concepita nella colpa e nel peccato.
    Mi sono interrogata su cosa ci fosse di religioso in queste letture, e quali contenuti edificanti venissero passati ai fedeli. Normalmente non frequento chiese e, se questa e’ la parola di Dio, continuero’ a starne alla larga vita natural durante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, di nefandezze la Bibbia ne è piena. Il bello è che non derivano solo dalla sfera umana ma anche da quella divina! La verità è stata davvero da sempre sotto gli occhi di tutti. Sul messaggio evangelico invece dovremmo forse approfondire. Ciao

      Elimina
  2. In effetti dell'Antico Testamento si salva pochissimo, ma mi chiedo se, dacché il Cristianesimo è, bene o male, una filiazione dell'Ebraismo e, come ho scritto, se lo si stacca dal Giudaismo, si secca come una pianta senz'acqua, non sarà anch'esso una religione arcontica? Nietzsche fu uno dei primi ad accorgersi quanta volontà di sopraffazione alberghi nella Torah. Se Dio esiste, forse disdegna soprattutto le tre religioni monoteiste medio-orientali.

    Sul tema ti segnalo due articoli dedicati ad una Bibbia spaventosa:

    http://www.itajos.com/x%20esposizione/SACRIFICIO.htm

    http://www.itajos.com/x%20esposizione/YHVH.htm

    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra ormai assodato che siano costruzioni arcontiche, piene di divieti, imposizioni ed enigmi inutili. Il cristianesimo secondo Marin è un'abile camuffatura dell'ebraismo. Forse il giudizio è un po' troppo tagliente ... resta il fatto anomalo di una commistione delle 3 religioni che, pur pregando lo stesso dio, si professano uniche! Buffo ...

      Elimina
    2. Credo che Diego Marin non sia lontano dal vero. Molti papi antichi furono ebrei, quindi adatti ad un'operazione camouflage.

      Sì, "Pinocchio" è fiaba-favola massonica molto istruttiva. "Pinocchio"... l'occhio della ghiandola pineale?

      Ciao

      Elimina
    3. Su Pinocchio, ho trovato:
      http://www.campoquantico.it/wordpress/la-verita-nascosta-dietro-la-favola-pinocchio/

      Elimina
  3. I due libri più letti nel mondo occidentale sono: la Bibbia e Le avventure di Pinocchio.
    Ho sempre preferito Pinocchio ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche Pinocchio però non è una lettura da poco, seppure ben più scorrevole. Ansia ed angoscia l'accompagnano spesso e non a caso esiste una, a mio parere valida, interpretazione massonica/esoterica:
      http://www.anticorpi.info/2010/05/pinocchio.html
      Ciao

      Elimina

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG