07/08/16

Creatori di Realtà



Jon Rappoport - 6 Agosto 2016

Spesso, durante i miei 30 anni di attività come giornalista, ho riconosciuto ciò che io definisco "la creazione elitaria della realtà."

Si presenta nelle aree della politica, dell’energia, della medicina moderna, dei media, del denaro, dell'intelligence, della guerra, della religione, della scienza e delle multinazionali.

E' come se un pittore stesse lavorando su un murale, mentre la popolazione mondiale lo guarda scambiandolo per la realtà.

Questo aspetto però va più in profondità.

E’ molto più profondo: limita i concetti di spazio, di tempo, di energia, della mente, del rapporto causa-effetto … anche questi sono "dati" forniti agli esseri umani come unici e definitivi della storia. Una storia che alla fine cortocircuita e modifica ciò che l'individuo è realmente capace di fare.

L'intero murale della Realtà imposto, ha lo scopo di diminuire radicalmente il potere dell'individuo.


5 commenti:

  1. Risposte
    1. Secondo Rappoport tutta la matrix ha come vero ed unico obiettivo inficiare le capacità immaginifiche e creative dell'individuo.

      Elimina
  2. In parole povere:a noi ci danno le quattro ruote e loro girano su dischi volanti.loro,essi,entita.noi lo percepiamo come il miglior mondo possibile,loro una cloaca in una stanza con aria condizionata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giona, ottima sintesi. Sembra un sunto gnostico. Ciao

      Elimina
  3. La metafora del pittore è veramente eloquente

    RispondiElimina

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG