01/07/15

Controllo delle Affermazioni sul 'Normale'


 
Ai remoti tempi di Shumer, una classe sacerdotale/scientifica governava la vita delle città, imponendo tempi e modi con i quali svolgere funzioni ed attività. Nulla ad oggi è cambiato.

La classe al potere odierno è sempre quella sacerdotale/scientifica. Si occupa dei contatti diretti con le realtà sovrannaturali ed extraempiriche che sono state trasposte in tempi recenti nell’infinitamente piccolo (fisica delle particelle) e nell’infinitamente grande (astrofisica).

Solo la classe sacerdotale può accedere a tali ‘regni’ ben lontani dall’esperienza empirica dei limitati sensi dell’uomo comune: il suddito da gestire, ammansire, spaventare.

La classe regnante illude l’umanità sulla reale consistenza dei mondi sovrannaturali, facendo credere a tutti che l’accesso a tali mondi sia una prerogativa esclusiva che solo lei possiede. La Chiesa di Roma ad esempio, arrogandosi il diritto di essere stata fondata addirittura dal figlio di Dio in persona, tramite l’ottimo Pietro, si erge ad autorità competente con il sovrannaturale, impedendo da millenni il contatto diretto tra l’uomo singolo e quel mondo.

Allo stesso identico modo il credo scientista impedisce l’accesso alle esperienze scientifiche dirette all’umanità, riservandolo solo agli iniziati: scienziati accademici e (perché no e guarda caso) astronomi, meglio se gesuiti.

L’accesso ai ‘massimi sistemi’ è sotto un ferreo controllo delle autorità arcontiche: Chiesa di Roma e Scienza Accademica (oltre alla miriade di loro ‘agenzie’ sparse per il mondo). Le sole autorità che possiedono l’imprimatur per profferire il ‘verbo’ della verità ufficiale.

Allo stesso modo la ‘scienza medica’ si esprime nei confronti del funzionamento dell’organismo umano, dettando i moderni dogmi con i quali procedere per la cura e la gestione dei nostri corpi. Allo stesso modo la ‘scienza finanziaria' gestisce le iperboliche (ed invece semplicissime) dinamiche economiche planetarie.

Ogni livello del reale è appannaggio esclusivo di una o più autorità che agiscono in modo sincronico ed organizzato. Esse fanno di tutto pur di mantenere il controllo sui parametri ufficiali, sulla verità costituita, sulla psiche umana. Oggi è la massoneria a detenere il controllo diretto sui suoni e sui simboli. Il compasso comanda e la squadra (l’umanità) esegue …
 
 
Sacerdoti/Astronomi dettano le regole del vivere quotidiano (dai tempi della mitica UR) ad un’umanità sempre più attonita e prona. La loro influenza decresce però giorno dopo giorno ed il momento del riscatto è vicino. La potenza del libero pensiero li spazzerà via in un batter d’occhio. Tutto è nelle nostre mani.
 

3 commenti:

  1. Tutto vero, ma il problema grande è che siamo pochissimi a sentire e comprendere questo!

    RispondiElimina
  2. Il dominio della conoscenza come presupposto per altre egemonie.

    Ciao

    RispondiElimina

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG