02/10/15

Ennesimo Falso Attentato negli USA


PARENTI DOLENTI SENZA LACRIME
 
Ennesimo falso attentato in una scuola statunitense. Le scene sono quelle di sempre: una massa di poliziotti e militari nullafacenti, 'parenti' che ridono oppure fingono di piangere, ambulanze vuote, l’appello di Barry Soetoro (alias Barack Obama) per il controllo delle armi in mano ai privati, il falso 'buon sceriffo' di turno che blandisce la gente indifferente, un improbabile (ma ormai 'classico') attentatore psicopatico (probabilmente vittima a suo tempo del progetto MK-Ultra) ovviamente ucciso al termine della 'performance'. Stesse logore sceneggiature degli altri falsi attentati come quello alla Scuola Sandy Hook ad esempio, mai avvenuto se non nelle cronachette e nei 'servizi' (è proprio il caso di definirli così) dei media di regime.
 
AMBULANZE VUOTE ED UNO SKATER INDIFFERENTE
 
UNA VITTIMA: VIVA E VEGETA
 
FINTO CORDOGLIO - 1
 
FINTO CORDOGLIO - 2
 
FINTO CORDOGLIO - 3 (SENZA LACRIME!)
 
SCERIFFO ATTORE O ATTORE SCERIFFO?

per approfondire:
 
 

13 commenti:

  1. Ghigo Battaglia,

    se vuoi ti pago il biglietto aereo per Portland e il taxi per Roseburg, in modo da poter ripetere le tue affermazioni di fronte ai poliziotti e militari nullafacenti e ai 'parenti' che ridono oppure fingono di piangere.

    Pago tutto io. Sei pronto a partire?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, dimenticavo ... alla combriccola mancava solo la tua categoria: il 'debunker' di Stato:
      http://www.tankerenemy.com/2013/05/strakerenemy-identified.html#.Vg6dfpXotjo
      ... grazie per esserti 'autosegnalato!

      Elimina
    2. Non riescono a trovare delle attrici un po' più magre?

      Elimina
    3. Attori da strapazzo, guitti senza alcun dubbio.

      Ciao

      Elimina
    4. E paraculi italiani al seguito.

      Elimina
    5. Attori di serie 'Z' ... eccoli qui:
      http://thetruthfulone.com/false-flag-crisis-actors/
      ... spesso riutilizzati in ambiti diversi! Incredibile ... ciao

      Elimina
    6. Ghigo Battaglia

      per il biglietto mi servirebbe sapere il tuo nome di battesimo. E' Ghigo all'anagrafe oppure è un diminutivo?
      Se mi dai il nome completo prenoto per lunedì.

      Elimina
    7. Grazie e666e, la presenza dei tuoi commenti ci dona ulteriore conferma di stare sulla strada giusta. Ciao e grazie ancora

      Elimina
    8. Ghigo Battaglia
      Poche scuse. Sei pronto a partire domani?
      Pago tutto io.
      Se vuoi andiamo insieme così potrai anche constatare che non sono la persona identiciata da comandante.
      Allora posso prenotare i biglietti?

      Elimina
    9. Era 'identificata dal comandante'...

      Elimina
  2. Ciao Ghigo, e che dire dell'ex militare studente, tipico eroe alla Stan Lee nel posto giusto al momento giusto (stile attentato sul treno amsterdam-Parigi)? Si è beccato una pallottola, poi sette, trattativa chiusa a cinque pallottole. Secondo te dove vogliono arrivare? Dopo aver venduto armi anche al porco si preparano a procedere al disarmo dei comuni cittadini? Misure preventive a possibili rivoluzioni sociali, che vanno di pari passo all'allestimento di campi FEMA e all'acquisto di decine di milioni di bare di plastica a sei posti? Se non è vendere biglietti, qual è lo scopo del film? E soprattutto: perché non riescono a procurarsi attori almeno un minimo credibili? Questo 'male sistemico' è davvero poco professionale. E tuttavia è sempre lì, a reiterare se stesso. Non credo si tratti di semplici 'esperimenti' di risposta sociale, a cosa vuole arrivare tutta questa superficialità? Con questo non voglio fare di tutta l'erba un fascio. A volte i morti ci sono per davvero, altre volte è solo una palese messa in scena, senza cadaveri. Ma questa differenza pare irrilevante: che si tratti di 'candidati manciuriani' che - qualche volta - la fanno per davvero una strage, o che sia tutta finzione (vedi Sandy Hook dove in una ripresa dall'alto si vedeva la gente uscire e rientrare dal retro, nella scuola, in un continuo loop scenico...) il punto è dove si vorrà arrivare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emanuele, non credo si tratti solo di mosse di politica interna (disarmo e leggi marziali), temo si tratti di qualcosa di più sinistro e, per noi, meno comprensibile. Credo abbia a che fare con una necessità di scandire il tempo storico, di segnalare la propria presenza e dominio sul territorio ed infine di gestire l'impulso sociale violento, canalizzarlo per reprimerlo. Un'operazione psicologica di massa multiruolo. Siamo a Rose-berg, no? Immagino si debba attingere anche alle intuizioni di Paolo Franceschetti per rendersi conto di quale sia l'alfabeto che utilizzano. Le finalità infine credo siano sempre le solite: controllo e predazione. Stupisce davvero la faciloneria con cui conducono tali eventi palesemente 'taroccati' ma anche questo aspetto, evidentemente, è parte del 'gioco'. Un gioco amaro e desolante ma, per loro, sempre un gioco. Ciao

      Elimina
    2. interessanti anche le conclusioni della Smallstorm:

      http://www.aboutthesky.com/smallstorm-blog/448-shooter-drills-and-federal-grant-contracts?format=pdf

      Elimina

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG