19/03/16

David Dees e la Terra Piatta

 
Il prolifico ed acuto autore grafico David Dees, pubblica un suo fotomontaggio eloquente: un gruppo di bambini ‘indaco’ con tanto di microchip al collo ed impianti biotecnologici, osserva incuriosito e divertito un mappamondo in cui viene rappresentata la Terra Piatta così come alcuni suoi teorici la dipingono. Al lato dell’oscuro ambiente (una cella angusta,  con sbarre alla finestra), troneggia il logo della famigerata ONU, ad indicare chi sia il gestore di tale idilliaco ‘quadretto’ educativo.
 
Sulla forma della Terra si moltiplicano in rete (e non solo) gli interrogativi dei più, date le evidenti anomalie percettive legate alla sua curvatura e sospinti dall'analisi di altre informazioni discordanti in merito (viaggi spaziali inesistenti in primis). Alcuni autori ne ravvisano una trappola mediatica ben orchestrata, per distogliere l’attenzione generale da contenuti emergenziali pressanti.  Mi sembra che Dees concordi con questi ultimi.
 
 

5 commenti:

  1. Ottimo Ghigo. Anche questo spunto è molto interessante soprattutto con le Tue solite erudite argomentazioni

    RispondiElimina
  2. mi scuso per l'O.T. e mi rimetto alla facoltà di Ghigo per l'eventuale rimozione del post (anche perchè non ho ben afferrato l'origine della fonte, sicuramente filovaticana, quindi da prendere con molte pinzette, moltissime). ma le sottofonti sembrano ben documentate, e allora, a proposito dell'utilità di porsi sempre domande (alla faccia dei rozzi vili struzzi che per filosofia di vita non intendono nemmeno pensare), buona lettura. http://www.informarexresistere.fr/2016/03/18/cinque-anni-fa-iniziava-il-martirio-della-siria-ma-come-comincio-davvero-notizie-omesse-e-falsita-svelate/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho ben compreso l'obiettivo dell'articolo che citi: vuole dimostrare l'inconsistenza della cosiddetta ribellione siriana?

      Elimina
    2. no no, semplicemente il colpo di stato in siria effettuato dall'occidente e dai sauditi. ciao.

      Elimina
    3. La Siria era un paese in sintonia con la sua classe dirigente e, rispetto ai suoi confinanti, relativamente stabile e prospero. Proprio per questo evidentemente è stato deciso di distruggerlo dall'interno ... chissà perché Putin si è ritirato ... ciao

      Elimina

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG