13/03/16

Incongruenze Marziane

QUAL'E' IL VERO ASPETTO DI MARTE?
 
La NASA (National Agency of Space Actors) ha diffuso negli ultimi decenni un’immagine di Marte incoerente e cangiante. Il povero pianeta è stato per anni definito ‘rosso’ e sono state diffuse immagini che lo ritraevano arido, caldissimo, inospitale e, appunto, rosso per via del colore imperante non solo sulla sua superficie ma anche nella sottile atmosfera.
 
MARTE COM'ERA ... E COME E' OGGI!
 
Pian pianino, il pianeta ha cambiato faccia, per mostrarsi come un pianeta sempre meno ‘ostile’, più pianeggiante e meno ispido, e decisamente più azzurro/verde, soprattutto per quanto riguarda il suo cielo. Abbiamo assistito quindi ad un viraggio dei colori che pian piano hanno modificato l’immagine stereotipata del pianeta.
 
Inoltre, le recenti rivelazioni della Nasa sulla possibilità che, non solo abbia acqua in quantità ma che possieda probabilmente sotto la sua crosta anche forme di vita primordiali, magari fossilizzate, hanno riacceso la voglia collettiva di mandarci un essere umano per verificare di persona. Hollywood ha fatto il resto, mostrando come possibili ed auspicabili i viaggi interplanetari e marziani in particolare.
 
'MARZIANIZZARE' LA TERRA E' FACILE
 
Sapendo bene come le missioni lunari del programma Apollo siano state solo enormi operazioni di propaganda mediatica, prodotte interamente sulla superficie terrestre, possiamo di diritto dubitare anche su questa nuova avventura che desta non pochi dubbi sulla sua reale consistenza.
 
IL NUOVO ASPETTO DELL'EX PIANETA ROSSO
 
Qual è la vera natura dell’ex pianeta rosso? Quale sono i suoi veri colori? C’è acqua e vita laggiù? Non lo sapremo mai e non sarà certo la Nasa a chiarirci le idee in proposito. Tutto il fervore per la missione umana su Marte assomiglia molto a quello (posticcio) creatosi attorno alle false missioni lunari Apollo. Propaganda e l’esigenza di veicolare ingentissime somme di denaro chissà dove, sembrano davvero le vere finalità di questa ennesima pseudo missione. Non dimentichiamoci inoltre che l’idea di diffondere il concetto dell'esistenza di un qual progresso umano, per giunta a firma interamente ‘umana’, potrebbe celarsi dietro l’origine di queste colossali messinscene.
 

Nessun commento:

Posta un commento

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG