11/03/16

L'Assedio: Chi Aveva Ragione?

 
Chi aveva ragione? I cosiddetti complottisti oppure la stampa di regime? Siamo sotto assedio e le peggiori previsioni si sono puntualmente avverate. L’instaurazione del nuovo ordine mondiale procede a passi spediti e nulla e nessuno sembra potervisi opporre.
L’esautorazione dei residui poteri di gestione e controllo del popolo è quasi totale. La crisi finanziaria indotta sta svolgendo il suo compito, costringendo gli stati a cedere la propria sovranità residua ai centri occulti di controllo, mentre le manipolazioni geopolitiche riconfigurano il bacino de mediterraneo, trasformandolo in una bolgia indistinta di guerriglie, povertà, migrazioni forzose, inquinamento, incertezza …
 
 
Quindici anni orsono, all’indomani degli auto attentati dell’11 Settembre, furono in pochi ad accorgersi della grande menzogna ed a denunciarne contenuti e finalità. Ebbene, quei pochi avevano ragione. Avevano compreso come tali eventi ‘false flag’ sarebbero stati utilizzati per erodere pian piano i pochi diritti civili acquisiti e permettere lo spionaggio esaustivo del genere umano.
 
 
Oggi il leviatano possiede armi affilate per imporre i propri voleri incontrastabili. In un mare di disordine e disperazione, osserviamo lo scempio ambientale in corso, tra scie chimiche, radioonde, montagne forate e mari trivellati, il tutto per far posto ad una nuova configurazione del pianeta che, temiamo, non sarà proprio di nostro gradimento. L’obiettivo ultimo, probabilmente, è la predazione dell’anima mundi, l’energia creatrice insita nella natura umana che fa tanta gola alle larve dei sottomondi che ne sono prive … ascoltiamo quindi la voce dei complottisti, esseri umani che svelano invece i complotti e che, seppur a volte trascinati da un eccesso di fantasia, donano a tutti contenuti previsionali inattesi e, purtroppo, quasi sempre veritieri.
 
PADRE, LA CONOSCENZA E' DI TUTTI  (opera di Paolo Fattorini)
 

Nessun commento:

Posta un commento

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG