23/04/15

Quando i 'Servizi' sbagliano


 
Quando i servizi segreti sovranazionali creano eventi posticci come quello della presunta strage alla Scuola statunitense di Sandy Hook, spesso sbagliano. Compiono errori marchiani nel programmare e poi eseguire l’evento. Tali errori conducono, chi abbia uno sguardo critico e meno disattento della stragrande maggioranza delle persone, a svelarne senza difficoltà la natura contraffatta.

In un’altra presunta strage ad una scuola di bambini (sempre eseguita dal nero e barbuto integralista di turno, ovviamente), quella avvenuta a Peshawar il 16 Dicembre scorso, compare sempre, assieme alle tante altre immagini delle presunte giovani vittime pakistane, una fotografia che ritrae uno scolaro della scuola Sandy Hook, Noah Pozner! E non si tratta di una qual forma di 'tributo'. 

Accadimento senz’altro bizzarro ed apparentemente collaterale. Evidentemente occorreva segnalare la medesima valenza simbolica dei due eventi oppure indicarne indirettamente la matrice comune o, infine, potrebbe trattarsi di un banale errore di scenografia. Un'altra emergenza artificiale e programmata. Per ulteriori informazioni e documenti, si veda:
 
 

Nessun commento:

Posta un commento

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG