20/07/17

Orrore e Silenzio


L’orrore è sotto i nostri occhi tutti i giorni. Non è necessario ascoltare le news taroccate dei media di regime per accorgersene. Basta infatti entrare in un supermercato per osservare una madre che acquista una Cola senza zucchero dolcificata con l’aspartame (che calcifica la ghiandola pineale) per i suoi pargoli. Oppure recarsi in un grande centro commerciale per assistere alle masse umane che si accalcano per portarsi a casa pezzi di plastica griffati, scambiati per indumenti, a prezzi pazzeschi, seppur ribassati ad arte.

L’orrore è anche nel nostro vicino che in un delirio di aggressività ed onnipotenza, acquista 4 enormi rottweiler ansimanti e puzzolenti che abbaiano ferocemente notte e dì senza motivo alcuno.

L’orrore e l’errore lo si può osservare per le strade, nei luoghi di quel sistema di contenimento coscienziale di massa che è il lavoro salariato. Nei call-center di periferia, nei campi agricoli irrorati di veleni inutili e dannosi, nell’istituzione che ti denuncia se non ti fai inoculare veleni neurotossici, nelle condizioni delle carceri, nei megaimpianti di depurazione che non funzionano perché manca un solo interruttore.

L’orrore è anche nello sguardo sinistro del Sindaco o dell’assessore all’ediliza, oppure giace tronfio tra le pieghe di un formulario della burokratzia.

L’orrore viene dal cielo e dall’andirivieni meccanico degli aerei dei veleni. Negli occhi intontiti di un tuo simile (ma poi neanche tanto) che ti dice: ‘bella giornata, è?’.

L’orrore è l’orario imposto, le feste comandate, la scuola dell’obbligo. L’orrore è nel coro di Ratisbona, l’abuso ed il sopruso di quell’istituzione di copertura per malviventi che è la Chiesa di Roma.

L’orrore è nelle parole di una inviata dei media di regime negli stati uniti che non capisce e non capirà mai un cazzo di ciò che accade. Unica alternativa: il silenzio.

8 commenti:

  1. Silenzio magari accompagnato dallo smettere di lavorare e pagare tasse truffaldine.

    RispondiElimina
  2. il silenzio non aiuta nessuno. L'azione, non armata, ragionata, logica, di buon senso. Ateismo, Veganesimo, rifiuto della competizione. Unione con Forza. Morgana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il silenzio non è il nulla: tutt'altro.

      Elimina
  3. inoltratelo a blogger e contatti stranieri che si occupano di informazione libera:

    The italian's mainstream don't show us to other italians people and to the world, we are ghosts for our government, share this video please and help us and yours childrens:

    youtu.be/HYGKJPjB5mw


    Italy in 2014 was choosen by Washington and Big Pharma's corporation as prime state in Europe to their program/test for vaccinations for all the rest of the world... If we don't stop this here in Italy now the rest of europeans/world countries will are the nexts

    The Orwellian World in ready for us... Please, STOP IT!

    Share this video into the world!

    youtu.be/HYGKJPjB5mw

    download it before than youtube bans it

    Italian people ask for help. Don't turn away.

    The vaccination decree n 73/2017 is unconstitutional and violates international laws. Any involuntary or forced medical treatment is a breach of:

    - the Universal Declaration of Human Rights of the United Nations;
    - the Charter of Fundamental Rights of the European Union;
    - the United Nations Convention on the Rights of the Child;
    - the Convention of the European Convention on Human Rights and Biomedicine;
    - the European Charter on the rights of the sick;
    - United Nations International Covenant on Civil and Political Rights;
    - the Nuremberg Code

    RispondiElimina
  4. Chissà che tu non abbia centrato il problema, cosciente o meno della cosa. L'unica alternativa è il silenzio forse perchè il vero errore, la vera caduta, magari è stata la nascita del linguaggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dei nostri sistemi linguistici, senz'altro. Non vedo comunque altre alternative percorribili.

      Elimina
  5. Cosa intendi per silenzio?
    Comprendere ed accettare la situazione in cui ci troviamo?
    Come può ciò aiutarci?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comprendere, senz'altro, accettare: mai!
      Il silenzio mi sembra propedeutico all'introspezione, all'innalzamento frequenziale personale, alla comunicazione misurata, individuale, amorevole.
      Il resto mi sembra sempre più benzina sul fuoco innescato dai piromani riuniti.

      Elimina

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG