12/06/16

Gay Pride?



Da ‘il Fatto Quotidiano’: E' entrato in un locale in Florida e ha colpito decine di persone. - "Jihadisti celebrano la tragedia come regalo per il Ramadan". Secondo la Cnn ha "inneggiato allo Stato islamico durante la carneficina". Il padre, che per il Washington Post è vicino ai talebani afghani, nega movente religioso: "Era arrabbiato per aver visto un bacio omosessuale". Obama attacca sulle armi. Trump: "Voglio durezza e vigilanza". Un uomo arrestato a Santa Monica con un arsenale in auto. Alla polizia ha detto di essere diretto al Gay Pride di Los Angeles.


premessa: La propaganda sul mondo delle divergenze sessuali è martellante. Sembra davvero che il problema principale delle democrazie agonizzanti occidentali sia la parità di diritti civili tra eterosessuali ed omosessuali, oppure tra i numerosi loro sottogeneri. Trovo davvero ridicolo e tragico che un essere umano sia etichettabile con gli appellativi riduttivi di ‘transgender’, ‘bisexual’ o ‘gay’, ‘lesbian’ … etc. … gli esseri umani non  sono animali, sono entità multilivello complesse e cangianti, non inseribili in categorie più adatte ad una fiera zoologica.


Per lo stesso motivo trovo ridicoli e controproducenti i vari appuntamenti etichettati come ‘pride’ (di che cosa?). Dietro tutto ciò c’è lo zampino distruttivo e misantropico del satanismo massonico, non sul merito ma sul metodo. Discutere di identità sessuali in questo modo riduttivo è infatti una forma di auto-reificazione. Chi fomenta la propaganda di 'genere'?


Spero davvero che l’umanità non cada ancora in queste trappole linguistiche che nulla hanno a che vedere con i diritti e con la libertà, tutt’altro: si tratta di gabbie psicologiche e sociali che impediscono il libero pensiero e fanno degenerare una tensione positiva verso il riconoscimento collettivo di diritti in una farsa da mercato, con tutto il rispetto per chi vi partecipa (al mercato).


La propaganda dei media di regime è nelle mani dei persuasori occulti (media e governo ormai coincidono) e mi sembra davvero paradossale come nella fase attuale di sfascio totale della società si perda tempo a disquisire di facezie mentre tutto crolla e tutto viene adulterato. La distrazione delle masse utilizza questi bassi sistemi nei quali nessuno dovrebbe più cadere. 


Sull'attentato al locale 'gay' di Orlando, la verità verrà presto fuori e non sarà, come sempre, neppure simile a quella ufficiale. Mi sembra desolante che si sia scelto di associare l'estremismo religioso con il mondo gay ed il terrorismo posticcio con l'omofobia; siamo di fronte, probabilmente, ad un'operazione psicologica di massa infame, cruenta e di bassissimo livello.



Generare dissonanze sui generi sessuali, sull'omofobia (parola orribile), giocare con i termini, creare confusione e divisione, alimentare disarmonie interiori, suggerire l'identificazione del mondo occidentale come 'libero e tollerante', in lotta con quello mediorientale 'omofobo e liberticida' e soprattutto: distrarre le masse dai veri problemi - signoraggio, inquinamento intenzionale, povertà - questi comunque sono gli obiettivi già raggiunti, anche qui purtroppo.

 

Nessun commento:

Posta un commento

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG