09/06/16

Ore 6 del 6/6 1944 - D-Day: l'inizio



D-DAY (Devil's Day?) - ore 6 del 6/6 1944, nome in codice dell’operazione: OVERLORD (quindi: 'Signore Supremo 666').

Il D-Day, propagandato a tutto spiano per decenni come l’avvio della campagna militare di liberazione dell’Europa dal giogo nazifascista, ha comportato un notevolissimo dispendio di vite umane. Era davvero necessario? E’ accaduto qualcosa di simile ai disumani sganci delle bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki, operazioni probabilmente evitabili che hanno prodotto danni collaterali ingentissimi?


Lo sbarco delle 6 del 6/6 non fu indolore e costò la vita di moltissimi militari dei due fronti e di moltissimi civili francesi delle città limitrofe e della costa (le cronache parlano di 65.000 morti e 150.000 feriti), nonché la distruzione di abitati, strade, ponti ed impianti produttivi. La costa della Francia del nord era particolarmente ben difesa e la scelta di attaccarla portava con se la certezza di un enorme numero di vittime. 


Perché fu scelto comunque di attaccare in Normandia se era possibile proseguire in Germania attraverso l’Italia oppure il sud della Francia, due fronti assai più deboli ed indifesi? I russi stavano avanzando in massa da est ed un attacco da sud sarebbe comunque stato fatale per il regime nazista.

La tesi del sito estremo TomatoBubble è che si desiderava recare la maggiore distruzione possibile e che si cercava il modo di far durare la guerra il più a lungo possibile per dare tempo ai sovietici di impossessarsi dell’Europa dell’est verso una configurazione politica già ipotizzata molto tempo prima. Tali scellerate scelte geopolitiche hanno così prodotto un numero di vittime enormi, probabilmente evitabili.


Il D-Day del Signore Supremo 666 è stato il primo passo (dopo i decenni di guerra fredda) per la costituzione dell’Europa satanica contemporanea? Per la costituzione di questo sovrastato onnivoro e piramidale, governato da entità oscure, che ci scruta da lontano, ci dona pseudo libertà mentre erode i diritti basilari e che in nessun modo aiuta i suoi abitanti nei loro reali problemi quotidiani? Probabilmente si, con il suo pesante fardello di vittime sacrificali.

2 commenti:

  1. Fu anche e soprattutto un nefando rituale satanico, come quello più recente del San Gottardo, tenutosi il giorno 1-6-2016: quest'ultima data contiene in sé il numero 616 che, prima che nei codici comparisse il 666, era il numero dell'Anticristo.

    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra che non ci siano dubbi. Il rituale dell'inaugurazione del tunnel del San Gottardo è stato davvero sfacciato ed indecente. Ormai sono senza freni e assaporano la vittoria finale ... non dire 'gatto' però ... ciao

      Elimina

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG