18/03/17

Zone interdette alle Donne, nell'Europa terminale


In molte città del nord Europa ed anche nella nostra indecente Italia morente, esistono zone interdette alle donne, soprattutto se sole e vestite all’europea. Il solo e semplice atto di passeggiare oppure prendere un caffè al bar è malvisto dalle ex minoranze ed ormai maggioranze islamiche integraliste che abitano quei luoghi. E’ un fenomeno diffuso: nessuno dovrebbe più far finta di nulla.


Alcuni gruppi di donne provano a forzare il blocco psicologico imponendo la loro presenza con marce ed incontri ma ricevono solo sberleffi e scherno. Questo è solo un piccolo aspetto del disagio prodotto dalle scellerate politiche occulte di rimescolamento sociale forzato della cittadinanza europea. Questo l’osceno risultato del maledetto piano Kalergi e dei suoi esecutori materiali, quella viscida casta che occupa le poltrone del potere materiale, Vaticano compreso, asservito alle cupole occulte del pianeta.

Ho scelto un video edulcorato e poco violento, tra le centinaia disponibili su youtube. Buona visione:

Nessun commento:

Posta un commento

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG