16/09/16

Bayer compra Monsanto: l'Impero Colpisce Ancora

Jon Rappoport

Questo è il più grande acquisto aziendale della storia.

Il Mega-gigante Bayer ha messo 66 miliardi di dollari sul tavolo e la mega-gigante Monsanto ha detto di sì. Pensate agli OGM, ai semi transgenici delle colture, ai pesticidi, ai farmaci. Tenete a mente che uno dei consulenti sul lato europeo di questo accordo è il gruppo Rothschild.

Ma non è tutto, anche Dow e DuPont hanno in programma di unirsi. Recentemente, un altro gigante del biotech, Syngenta, è stato inghiottito dalla ChemChina statale. Non solo: due grandi produttori di fertilizzanti canadesi, la Potash Corp di Saskatchewan Inc. e la Agrium Inc. si stanno fondendo. E’ un consolidamento di un monopolio. L'impero colpisce ancora.

La ribellione globale contro gli OGM ed i pesticidi, in particolare contro il Roundup della Monsanto, è una delle ragioni di queste fusioni. Ma in agguato sullo sfondo c’è un altro fattore, esemplificato dal trattato Trans Pacific Partnership (TPP).


 Se il TPP passa, i tribunali aziendali assumeranno l'aggiudicazione delle controversie in cui una nazione respinge l'importazione di pesticidi tossici, farmaci o OGM. Questi tribunali decideranno se a quella nazione è permesso di rifiutarne l'importazione.
Naturalmente, i tribunali favoriranno gli interessi mega-aziendali. Ma ora, con le fusioni che coinvolgono Bayer, Monsanto, Dow, DuPont, Syngenta, e ChemChina, il peso devastante dei tribunali sarà molto più forte.

La capacità di spingere i prodotti tossici giù per la gola delle popolazioni si ingrandirà. Questo è il volto aziendale del globalismo. Questo è un passo da gigante nella direzione di controllare l'approvvigionamento alimentare del mondo.
È possibile disegnare un'altra freccia che collega queste aziende a Bill Gates, la cui fondazione sostiene avidamente i loro sforzi.

Se Gates e George Soros ancora possiedono i titoli della Monsanto che hanno acquistato nel 2010 (900.000 e 500.000 azioni, rispettivamente) avranno appena ricevuto un bel pezzo della torta dall’acquisto della Monsanto. Come parte della transazione, ogni azione Monsanto improvvisamente è stata valutata 22 dollari oltre il valore di ieri.

Nessun commento:

Posta un commento

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG