30/09/16

L'illogica ed Oscura Pressione dei Leviatani


Le compagnie farmaceutiche, di concerto con le istituzioni nazionali ed internazionali che affermano di occuparsi della salute umana, hanno mentito e quindi possono farlo ancora. Occorre sempre tenere a mente le menzogne e le bizzarrie mediatiche sollevate in occasione di invero inesistenti pandemie globali.

La farmaceutica impera in questo mondo contraffatto. Le malattie decrescono fino a sparire quando non c’è la guerra, c’è acqua potabile e cibo sano e fresco per tutti. Gli andamenti delle malattie per le quali è prevista oggi una profilassi vaccinale obbligatoria erano già quasi al minimo prima dell’introduzione delle vaccinazioni. Terminate le guerre e ripreso un corso normale della vita sociale, le malattie scompaiono da sole.
Inoculare in un essere umano di pochi mesi un mix di sostanze tossiche mi sembra un azzardo incosciente. Un neonato che cresca in un ambiente amorevole, sano e pulito corre pochi rischi per la sua salute: siamo i pronipoti di miliardi di esseri umani che si sono già ampiamente selezionati per quanto riguarda la resistenza alle malattie infantili.
L’efficacia delle vaccinazioni è in dubbio. Oscura è la loro preparazione. Se fossero davvero fondamentali allora dovrebbe essere lo stato a confezionarli e non una casa privata! Morbosa la pressione delle istituzioni per consigliarne l’assunzione. Incredibile l’esclusione di bambini dalle scuole se non vaccinati. Preoccupante il pressing dei leviatani e dei loro sgherri.


La risposta popolare è sempre più misurata: il calo delle vaccinazioni infantili è il frutto di una maggiore consapevolezza collettiva. E’ il segnale che il pensiero unico sta barcollando. E’ un indice di libertà che ovviamente impensierisce non poco le istituzioni costrittive pubbliche, il cui dominio è basato sul trauma e sulla sopraffazione, per conseguire l’annichilimento dell’individuo a vantaggio del corpus collettivo, un insieme meglio controllabile e meglio utilizzabile per i propri loschi scopi.

In Italia dilaga oggi la povertà. Povertà significa accettare cibi di scarto, curare meno l’igiene, deprimersi. Ciò favorisce l’insorgere di malattie. Tutte le malattie e non solo quello sparuto gruppo sottoposto a copertura vaccinale. Per debellare le malattie occorrerebbe allora in primo luogo risorgere da uno stato prono e riappropriarsi della propria individualità, assicurare a tutti una vita dignitosa in piena libertà.
Per il leviatano però è molto più semplice imporre dazi e divieti ed obbligare genitori spaventati ad inoculare veleni sconosciuti ai propri infanti. In questo mondo capovolto, regna l’illogica condotta oscura del male, quest'ultimo impersonificato (secondo loro) dal germe assassino, così come il demonio lo è per l’officiante religioso.
Il bimbo neonato quindi deve fare il debutto in società: battesimo purificatore e vaccinazioni profilattiche. Il male va tenuto lontano, no? Il prete e il medico, nei loro lunghi camici neri o bianchi, provvedono alla sicurezza dei nostri neonati. Buffo, no? Provate a dare ai bimbi amore, acqua ed aria pura e cibo sano (fresco, locale, non ogm e non trattato!); ma di questo non si parla, strano davvero.  

5 commenti:

  1. ottimo e documentato articolo, Ghigo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non passa giorno che qualche istituzione (recinto per umani) si spertichi in favore delle vaccinazioni. Ora si parla con inquietante frequenza di esclusioni e divieti, non solo in Italia. E' ora di dire basta. Ciao e grazie

      Elimina
    2. ieri dopo anni che non accendevo la TV ho ascoltato su RAI 2 medicina 33, informavano che esiste un vaccino contro l'Herpes Zoster....!!!!!!!
      siamo all'assurdo.

      Elimina
    3. Beh, se pensi che esiste un signore multimiliardario che invece di fornire un continente di cibo ed acqua potabile, si prodiga per inoculare vaccini ai bambini denutriti, direi che l'assurdo lo abbiamo già superato. La RAI è sempre in prima linea nella propaganda. Ciao

      Elimina
  2. Articolo eccellente e veritiero.

    RispondiElimina

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG