11/11/16

I Diktat di Bianca


Bianca Berlinguer mi ricorda Hillary Clinton. Due donne sovraesposte grazie alle figure maschili che avevano accanto (padre e marito in questi casi). Alla sempiterna, scontrosa ed algida Bianca è stato concesso (pagato da noi) uno spazio su Raitre dal nome immaginifico di ‘cartabianca’. Il suo status ieratico ereditario e ben conforme al sistema, evidentemente, le permette di gestire un format televisivo senza contraddittorio e senza inutili controlli dall’alto.

Ieri ha parlato di vaccinazioni e meningite. Ovviamente non c’era contraddittorio in sala: oltre alla Bianca, un barone universitario, un sedicente biologo capellone smanettone nonché ‘sbufalatore’ ed un sedicente comico che però non faceva ridere nessuno.

Colpo di scena della invero correttissima trasmissione, un servizio sulla storia di un ragazzo non vaccinato che si è ammalato di meningite e che poi è guarito, con tanto di musichina: una sviolinata melensa di sottofondo.

Non c’era contraddittorio, non si parlava degli ingredienti neurotossici dei vaccini, non si è parlato delle reazioni avverse, delle statistiche e delle cause nei tribunali che hanno associato vaccinazioni a autismo ed altre patologie neurodegenerative.


Big pharma è potentissima. Ubiqua, implacabile, seducente. Chi paga e chi ci guadagna da tutto ciò?


Intanto sul bugiardino di una celebre confezione di vaccino antinfluenzale compare la scritta: ‘there have been no controlled trials adequately demonstrating a decrease in influenza disease after vaccination with FLULAVAL.’ … se lo dicono loro … ed inoltre:’ “Thimerosal, a mercury derivative, is added as a preservative. Each … dose contains 50 mcg thimerosal. Each dose may also contain residual amounts of ovalbumin, formaldehyde, and sodium deoxycholate from the manufacturing process.

Quindi: nessuna dimostrazione della sua efficacia e presenza di mercurio e formaldeide! Niente male davvero, no? Continuiamo a vaccinarci tutti: ce lo dice Bianca, senza contraddittorio però.

3 commenti:

  1. Ciao Ghigo i vaccini sono la punta dell Iceberg, è tutto il modello di riferimento della medicina allopatica che è fallimentare dalla base. Ci sono le conoscenze per guarire corpo mente e anima e realmente far progredire le persone su un percorso di conoscenza di se ma si preferisce curare il sintomo (che per carità ci sta) senza capire nulla del persona che si ha davanti ( e senza dare reali strumenti a queste persone per capirsi).

    RispondiElimina
  2. basterebbe affidarsi agli strumenti che la natura ci ha dato e vivere in armonia con essa. Stiamo creando un impalcatura (la vita moderna) zoppa e piena di conflitti e paura solo per avere la presunzione di comandare dualmente la realtà. La conseguenza è ovviamente fallimentare e dolorosa ma forse tutta questa m....a ci serve per capire quanto straordinaria è la vita senza che ci mettiamo l ego nel mezzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, grazie al negativo possiamo prendere coscienza del positivo. Mi sembra ovvio che la medicina cerchi di alleviare i sintomi piuttosto che far guarire (nella migliore delle ipotesi). La medicina ufficiale è una delle principali cause di morte del mondo occidentale! Sulle neoplasie poi procedono a tentoni non sapendo perché si formano e perché regrediscano spontaneamente (in alcuni casi). Unico esempio di malattia trattata omeopaticamente dalla farmacopea allopatica. Ciao

      Elimina

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG