16/11/16

Il Potere e la Fame di Bambini - aggiornato


Esiste un circolo occulto di sfruttamento violento (per fini sessuali) dei bambini? Tale circolo nasconde sovente le proprie oscene azioni dietro sigle ed organizzazioni di comodo, ben edulcorate, onde poter procedere con la massima serenità?

Sulle adozioni internazionali ha sempre regnato il caos: tempi biblici, estorsioni, ingiustizie, nessuna trasparenza. Dati gli evidenti insabbiamenti delle inchieste giudiziarie (passate e presenti) sui casi di violenza sui minori, si sospetta che le coperture a tale mostruoso sfruttamento provengano dai massimi livelli del potere nazionale ed internazionale

Il potere ha fame di Bambini? Si tratta del 'grande segreto' del potere terreno? Le elite si nutrono dell'energia infantile? La pedofilia violenta viene utilizzata come arma di ricatto nei confronti degli appartenenti alle elite?

L’Espresso: Bulgaria, nella tana dei pedofili
Violentati nell'orfanotrofio. Fotografati e filmati. Il racconto choc di tre bambini bulgari adottati in Italia apre una finestra su un orrore nascosto che può contare su molti complici. E i genitori accusano: le nostre denunce sono state ignorate. (…) Se questo succede in un Paese come la Bulgaria che fa parte dell'Ue e ha ratificato la convenzione dell'Aia sulla protezione dei minori, si può facilmente immaginare cosa accada altrove.

Redazione Tiscali: Orfani sfruttati per la produzione di filmini pedopornografici e bambini strappati alla loro famiglie per essere dati in adozione in Italia. Sono queste le pesanti accuse rivolte all’Aibi-Amici dei bambini e a suo fondatore Marco Griffini. Dal Primo filone di indagine nato in Congo, l’inchiesta si è allargata fino alla Bulgaria e ora lo scandalo delle adozioni internazionali ha convinto la showgirl Melissa Satta, testimonial dell’Aibi (nella foto sopra), a rinunciare alla nuova campagna pubblicitaria.

Dal sito Humans are Free: A pedophile ring, 70,000 strong, has been identified and hundreds arrested, an organization run on the internet, centered in the Free Energy Community, including websites run out of Paris, the Netherlands and Belgium.

What isn’t being told is that this same organization, also known as the Red Circle (oppure come 'il nono cerchio'), runs through secret societies around the world:

4 commenti:

  1. Ricordo il libro di Regina Louf dove l'autrice ripercorre l'orrore indescrivibile degli abusi subiti, e dell'ambiente invivibile in cui è stata costretta a crescere. Stiamo parlando del Belgio e ciò di cui parla è correlato allo scandalo del pedofilo assassino di Marc Dutroux.
    Il libro è scaricabile da questo link:
    http://www.thrivingandhome.com/Libro-Regina-Louf.pdf
    E' un libro che andrebbe divulgato se non altro per capire quanto male inimmaginabile viene giornalmente perpetrato, anche intorno a noi, verso le più indifese creature che esistano cioè i bambini.
    Saluti


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per l'informazione. E' proprio al cosiddetto caso del 'mostro di Marcinelle' a cui mi riferivo. Se l'inchiesta della magistratura belga fosse proseguita, probabilmente sarebbe caduta l'intera comunità europea. Saluti

      Elimina
  2. Esco fuori tema ma credo che la notizia meriti di essere ripesa:
    Prelievi, oltre 1000 euro scatta il controllo fiscale
    http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2016/11/15/prelievi-oltre-euro-scatta-controllo-fiscale_YlisZTI6Bz6izuw6MDClLM.html
    Per i media è una notizia come le altre invece non è che un altro giro di vite per ridurre la libertà di noi altri dissidenti. Le pensano tutte i confratelli e tirano dritto per la loro strada. Credo che dovrò rispolverare qualche libro sul sovietismo.
    Ringrazio e saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il contante è già sparito in molti paesi nordici, sostituito dalla moneta elettronica. Orami siamo abituati a subire di tutto in tutti i settori senza opporre nessuna resistenza. La strada dei manipolatori è davvero piana e forse anche divertente! Grazie per i commenti

      Elimina

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG