30/11/16

Caos Vaccinazioni: il Cerchio si Stringe


Caos Vaccinazioni Obbligatorie: il Cerchio si Stringe

La popolazione europea sta mangiando la foglia sulle vaccinazioni, facendo scendere il numero dei bimbi vaccinati in modo costante (soprattutto nelle zone del continente a maggior livello culturale) e le istituzioni di regime (case farmaceutiche, governo e media) intimorite, insorgono.

Da Il Sole 24 Ore: Il tuo bambino non è stato vaccinato? Niente iscrizione al nido o alla materna. Accade a Trieste, dove il Consiglio comunale ha deciso di rendere obbligatoria la vaccinazione per l’accesso agli asili comunali e convenzionati: una scelta presa a maggioranza, con l’astensione del M5S. Un’iniziativa simile è arrivata nei giorni scorsi dalla Regione Emilia-Romagna, che ha varato una legge per l’obbligatorietà vaccinale negli asili nido del territorio regionale. A Trieste le coperture vaccinali sono scese sotto il livello di sicurezza del 95%.

Sempre nello stesso articolo, invece: Lo stop del Veneto all’obbligo vaccinale.
 
Spiccano, sul territorio nazionale, il caso della Provincia autonoma di Trento che ha promosso un “percorso per il superamento dell'Obbligo Vaccinale”, ma soprattutto l’iniziativa del Veneto che è stata la prima Regione italiana a sospendere l'obbligatorietà delle vaccinazioni pediatriche; in Veneto sono venute meno anche alcune conseguenze tra le quali la segnalazione al tribunale dei minori. Anche il Piemonte ha promosso una “semplificazione dell’offerta vaccinale” dal 2006, con eliminazione delle sanzioni e nuova classificazione dei vaccini in: “prioritari” (offerta attiva e gratuita) e “tutti gli altri” (offerti al prezzo di costo).


Lorenzin: il Veneto dovrebbe seguire esempio Emilia-Romagna.

Per il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ora «il Veneto dovrebbe proprio seguire l'esempio dell'Emilia Romagna». «Andare sotto soglia di vaccinazioni è estremamente preoccupante per la salute pubblica», ha continuato il ministro ricordando che il Veneto, oltre 10 anni fa «fu la prima regione italiana ad abolire l'obbligo di vaccinazioni, un obbligo che non è più stato ripristinato».  Paura, eh?

4 commenti:

  1. Risposte
    1. Ci avvelenano dal cielo, ci impoveriscono indebitamente, ci fanno vivere in contesti pericolosi ed inquinati. Questa premura del regime per la nostra salute, davvero non ce la beviamo!

      Elimina
  2. Si preoccupano tanto all inizio coi vaccini, poi continuano a farlo con la medicalizzazione a base di cortisone antibiotici statine diuretici immunoaporessori ecc... nessuno a livello di istruzione universitaria che si preoccupa lontanamente e seriamente di alimentazione ( ahh le calorie ) e, ovviamente, di quello che si respira sotto il cielo bianco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, questa pressione mediatica è oltremodo sospetta. Non passa settimana che non venga sbandierato un caso di meningite ma delle migliaia di morti sulle strade non ne parla nessuno! Incredibile, no? Ciao

      Elimina

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG