15/06/17

Realtà o Disturbo Psicotico?


Addotto, ossia essere umano oggetto di rapimenti da parte di alieni, è un termine che deriva dal vocabolo anglosassone ‘abduction’. La sindrome da abduction è riconosciuta da decenni nei glossari psichiatrici come forma di disturbo psicotico, dominato da una pesante componente fantastica; peccato per i loro algidi libroni ma tale sindrome non è altro che una reminiscenza collettiva di un fatto maledettamente reale. L’abduction può avvenire sul piano fisico e su quello eterico, o in una fusione dei due. E’ dura da ammettere ma anche il cosiddetto piano eterico è maledettamente reale. Le memorie dei fenomeni di abduction sono sorprendentemente simili in ogni parte del pianeta, con meccanismi pressoché identici.

Se continuiamo a condurre le nostre esistenze terrene senza renderci conto di cosa stia accadendo da sempre - ed ora in particolare - alla nostra specie, non potremmo mai comprendere sino in fondo le gigantesche operazioni di manipolazione generalizzata che avvengono intorno (e dentro) di noi.


L’essere umano è stato oggetto di continui e ripetuti interventi di manipolazione genetica; tali interventi sono pesantemente attivi anche ora. L’umanità è stata sottoposta a pesanti operazioni di ingegneria sociale e programmazione mentale; tali operazioni sono oggi più imponenti che mai. L’ambiente ‘naturale’ è sempre stato oggetto di manipolazioni, sostituzioni, rivoluzioni in modo da renderlo sempre consono ai desiderata dei manipolatori.

Distratti ed anestetizzati come siamo dalle tasse, dal calcio, dalla politica e dalle mille e mille fandonie che ci hanno inserito nei cervelli ed imposto come elementi essenziali del nostro vivere, procediamo ignari del grande gioco che si sta svolgendo proprio dentro ognuno di noi, nessuno escluso.


Siamo lontani mille miglia dall’aver compreso il senso del nostro vivere, dall’aver perlomeno cominciato a porci le domande giuste, provando a risponderci senza mentire e senza coprire a noi stessi la verità. Senza un coraggioso sforzo comune non riusciremmo mai a sganciarci dalla finzione che ci avvolge. Infine: non bisogna aver paura perché ciò che si va scoprendo è tutto a nostro favore.

1 commento:

  1. Di ciò, se ne parla molto nel mio ultimo libro. A che interessa:
    http://www.lulu.com/shop/albino-galuppini/quaderni-dalla-terra-piatta-vol-1/paperback/product-23222607.html

    RispondiElimina

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG