17/10/16

Attacco alla Capitale



A.D. 2016: la Capitale è Sotto Attacco!’ … sono anni che pubblico saltuariamente (nelle tragiche giornate di attacco bio-chimico parossistico, come quella appena trascorsa) un post con un titolo di questo tenore, nell’indifferenza generale.


I cittadini romani sono troppo presi a schivare le ormai predominanti buche sul selciato e le tonnellate di immondizie abbandonate sui marciapiedi per osservare il cielo.


Una sindrome da rimozione collettiva attanaglia l’umanità e le scie chimiche, ne sono convinto, sono parte importante di questa amnesia di massa: un delirio da negazione colpevole, indecente, irredimibile.

4 commenti:

  1. Ciao Ghigo. Son decerebrati anche senza scie. Foto eloquentissime. Chi vuole vedere lo fa. Sono complici. A tutti i livelli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, non ci sono scuse se non un qual timore autocastrante, lo spauracchio della diversità, dell'incomprensione, dell'incapacità di saper gestire la verità. Quanta debolezza possiamo scorgere intorno a noi! Ciao

      Elimina
  2. Dice qualcuno che sta desolazione esterna e la proiezione di altrettanta pochezza,disattenzione interna. Io comincio a credergli. Siamo poco consapevoli del nostro inconscio, di tutti i settaggi a cui siamo stati sottoposti fin da piccoli e il nostro io è diventato una mostruosità gonfia di inutilità. Forse chi è piu cieco dentro nemmeno le vede le scie. Ci vorra molto dolore e tante vite per svegliarsi dal torpore per i più per gli altri il dolore che si prova nel vedere tutto questo e poter nulla è forse il momento del risveglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le guerre dei decenni passati hanno visto morire inutilmente ed in modi inenarrabili milioni di individui. La lezione è stata recepita?
      Non credo data la situazione internazionale. La guerra contro l'umanità di questi anni agisce, tra le altre cose, con le scie chimiche. Nessuno se ne avvede, come al solito.
      Sono d'accordo con te: la mancanza di introspezione è stata abilmente propagandata dai poteri occulti; superficialità e sguardo diretto ed orizzontale ai beni di immediato godimento, i frutti deludenti dei moderni (ma sempre devastanti) peccati di ignavia e narcisismo. Ciao

      Elimina

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG